Finanziato il progetto di Servizio civile presentato dalla Società della Salute grossetana

2018-05-14T16:03:35+00:00

Anche “Anziani in Gioco”, il progetto di servizio nazionale civile presentato da COeSO – SdS Grosseto, è stato finanziato per il 2010. Lo ha stabilito la Regione Toscana che ha approvato nei giorni scorsi (con il D.D. n.3966/2010) la graduatoria dei progetti di Servizio Civile ammessi.

“Anziani in gioco”, elaborato dal responsabile del settore politiche sociali allargate, Massimiliano Marcucci, e dal collaboratore socio-culturale Adriana Andreini,è  stato l’unico, tra i progetti presentati dagli enti della provincia di Grosseto, approvato e ammesso al finanziamento.

Il bando per la selezione dei volontari sarà pubblicato dall’Ufficio nazionale per il servizio civile nel mese di settembre. Il progetto “Anziani in gioco”, che si svolgerà nella Casa di riposo “Ferrucci” di Grosseto, intende creare, tramite l’attività dei  volontari, una rete di supporto e di servizi di sostegno per gli anziani, autosufficienti e non, coinvolti. In particolare i quattro volontari che saranno individuati avranno il compito di sostenere e integrare le attività di animazione e ricreative già promosse all’interno della struttura; rafforzare il rapporto con le scuole, le associazioni e le istituzioni del territorio; promuovere e organizzare eventi in grado di avvicinare la cittadinanza alla struttura.

La durata del servizio civile nazionale è di dodici mesi; l’impegno richiesto è di 30 ore settimanali, ovvero un monte ore annuo minimo corrispondente a 1400 ore. Ai soggetti impiegati nei progetti di servizio civile nazionale spetta un rimborso di 433,80 euro netti al mese.

Consulta il D.D. n. 3966/2010 della Regione Toscana e l’elenco dei progetti finanziati

Visita il sito della Regione Toscana

Visita il sito del Servizio civile nazionale