Street’s rooms: una jam session da applausi

2019-06-19T19:15:05+02:00

La novità nel programma Street’s room si è vista. Venerdì 7 giugno, dalle 18 alle 20, in piazza delle Catene lo staff del progetto ha dato vita a una jam session contaminando la piazza di Grosseto con attacchi di musica ed arte. Poco distante, alla Palomar, c’è stato anche il contributo dei jazzisti che si sono esibiti la sera per i presenti.

Prossimi appuntamenti

Venerdì 21 giugno, invece, sempre dalle 18 alle 20 jam session e street art in piazza Pacciardi con apericena e serata dedicata alla vita spezzata dell’atleta olimpionica Simia, morta durante un naufragio nel mare di Lampedusa nel 2012. L’evento sarà curato dalla professoressa Ciampini, del liceo Rosmini.

Il 19 luglio, invece, il progetto arriva al D-Park, mentre il 30 agosto in piazza Nassirya con “attacchi d’arte” anche sulle Mura e nei luoghi dimenticati dei nostri quartieri. Lo scopo del progetto “Street’s rooms” è di ritornare a vivere e intrecciare relazioni nei luoghi della città, contrastando la noia, la solitudine e il vandalismo.