Circa coeso-redazione

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora coeso-redazione ha creato 49 post nel blog.

Corso di formazione su “Beni comuni e amministrazione collaborativa, dalla teoria alle pratiche”

2021-02-24T16:10:21+01:00

Si terrà in due giorni, martedì 20 e giovedì 22 aprile 2021, dalle 14.30 alle 18.30 sulla piattaforma Zoom, il corso di formazione per assistenti sociali organizzato dall'Agenzia formativa di Coeso Società della Salute delle zone Amiata Grossetana, Colline Metallifere e Area Grossetana, che avrà come titolo “Beni comuni e amministrazione collaborativa, dalla teoria alle pratiche”. Il corso, promosso nell’ambito del progetto Prog-2784 “We-Ita: Welfare generativo per integrare tutti attivamente” ha l’obiettivo di approfondire su un piano teorico le nozioni di beni comuni e amministrazione collaborativa, comprendere passaggi operativi e strumenti tecnici e amministrativi per l’attivazione della gestione collaborativa di un [...]

Corso di formazione su “Beni comuni e amministrazione collaborativa, dalla teoria alle pratiche”2021-02-24T16:10:21+01:00

Corso di formazione su “Housing sociale e supporto all’avvio del nuovo servizio di abitare condiviso”

2021-02-24T16:09:50+01:00

Si terrà martedì 27 aprile 2021, dalle 14.30 alle 18.30, sulla piattaforma Zoom, il corso di formazione per assistenti sociali promosso da Coeso Società della Salute delle zone Amiata Grossetana, Colline Metallifere e Area Grossetana, che avrà come titolo “Housing sociale e supporto all’avvio del nuovo servizio di abitare condiviso”. Il corso, promosso nell’ambito del progetto Prog-2784 “We-Ita: Welfare generativo per integrare tutti attivamente” ha l’obiettivo di approfondire la presa in carico dei destinatari e i percorsi di autonomia. Il percorso è rivolto ad assistenti sociali di Coeso SdS Grosseto e dell’Azienda Usl Toscana Sud Est (area grossetana), a operatori delle [...]

Corso di formazione su “Housing sociale e supporto all’avvio del nuovo servizio di abitare condiviso”2021-02-24T16:09:50+01:00

Al via il progetto Youngle per aiutare i giovani a muoversi nella giungla della rete

2021-02-12T11:31:06+01:00

Si chiama “Youngle” dalla somma delle parole inglesi Young (giovani) e Jungle (giungla), ed è un servizio pubblico di ascolto e counseling sui social media, rivolto ad adolescenti stranieri e gestito da altri adolescenti con il supporto di psicoterapeuti, educatori ed esperti di comunicazione. Un’iniziativa che arriva sui territori di Grosseto, Siena e Arezzo grazie al progetto “Samedi”, finanziato dal Ministero dell’interno con i fondi Fami e realizzato dal Coeso Società della Salute con l’azienda Usl Toscana sud est e l’Università degli studi di Siena. “Youngle”, che coinvolgerà gli studenti di cinque zone distretto delle tre province, dal Grossetano al Senese, [...]

Al via il progetto Youngle per aiutare i giovani a muoversi nella giungla della rete2021-02-12T11:31:06+01:00

Disagio mentale e dipendenza: al via i tre corsi del progetto “Samedi”

2021-02-02T14:31:06+01:00

Si terranno il 28 gennaio, il 4 e l’undici febbraio, dalle ore 17 alle 19, i tre incontri del progetto “Samedi”, rivolto a cittadini stranieri, per contrastare il disagio mentale e la dipendenza da sostanze stupefacenti. Il progetto è promosso dalla Società della salute delle zone Amiata Grossetana, Colline Metallifere e Grossetana, in collaborazione con l’Azienda Usl Toscana Sud-est e con l’Università degli studi di Siena dipartimento scienze sociali, politiche e cognitive. Gli incontri, organizzati dal laboratorio sulle disuguaglianze dell’Università di Siena, si terranno a distanza tramite la piattaforma Moodle Unisi e ai partecipanti saranno fornite le credenziali di accesso via [...]

Disagio mentale e dipendenza: al via i tre corsi del progetto “Samedi”2021-02-02T14:31:06+01:00

Scacco all’esclusione: giovani risorse per… udenti e non

2021-01-22T19:36:43+01:00

Una serie di attività, dagli scacchi ai cori, per combattere l'emergenza Covid, che nasce come risposta ai bisogni della comunità. Il progetto realizzato da Alidaf e Lilt si rivolge soprattutto ai giovani per gestire l’ansia e lo stress scaturiti dalla pandemia e dal confinamento e la relativa riduzione dei contatti sociali. Le attività sono cominciate il 20 gennaio e proseguiranno fino al 20 maggio prossimo, per garantire sostegno continuo. Per prenotare le attività, o anche solo per avere informazioni, è possibile rivolgersi alla segreteria organizzativa scrivendo ad alidafonlus@gmail.com oppure telefonando al numero 351.9012703 oppure 328.2582467. Clicca qua e scarica la LOCANDINA

Scacco all’esclusione: giovani risorse per… udenti e non2021-01-22T19:36:43+01:00

A Follonica arriva una sede per il Pass: punto di accesso al sociale

2021-01-11T14:18:38+01:00

Si potenziano i servizi sociali per i cittadini di Follonica e arrivano nuovi orari per interfacciarsi con il pubblico per quelli dedicati alla non autosufficienza. Da domani, infatti, martedì 12 gennaio apre le porte a Follonica il Pas, punto di accesso al sociale, e si modificano gli orari di apertura dello sportello Punto Insieme. Un’apertura che, per ora, nel rispetto delle norme anticovid, avviene su appuntamento, mentre è garantita l’assistenza telefonica in alcuni giorni e orari specifici. Entrambi gli sportelli si trovano, per il momento, al distretto socio sanitario di Follonica, in viale Europa in attesa di trasferirsi in una nuova [...]

A Follonica arriva una sede per il Pass: punto di accesso al sociale2021-01-11T14:18:38+01:00

Alla Casa di riposo Ferrucci arriva la “stanza degli abbracci”

2020-12-22T13:04:14+01:00

Anche alla Casa di riposo "Ferrucci" di Grosseto arriva la “stanza degli abbracci”. Un luogo per consentire, nel rispetto delle normative anticovid, un contatto fisico tra gli ospiti della residenza e i familiari, impossibilitati a incontrarsi per via della pandemia e del rischio di contagio. Da alcuni giorni, nella struttura residenziale di Coeso SdS, gestita dalla cooperativa Uscita di sicurezza insieme alla cooperativa Giocolare, erano stati attivati gli incontri tra gli ospiti e i familiari, che accedevano all’esterno della struttura dal giardino, e potevano così vedere e salutare i propri cari attraverso una vetrata. "Abbiamo voluto sperimentare, come in altre Rsa [...]

Alla Casa di riposo Ferrucci arriva la “stanza degli abbracci”2020-12-22T13:04:14+01:00

Il cortometraggio di Francesco Falaschi vincitore all’Asperger film festival

2020-12-21T15:06:01+01:00

Il cortometraggio “Ho tutto il tempo che vuoi”, di Francesco Falaschi, si aggiudica il premio come miglior cortometraggio dell’ottava edizione dell’Asperger film festival. A decretarlo è stata la giuria del festival cinematografico, composta tra gli altri da Giorgio Tirabassi, Luca Vendruscolo, Massimo De Lorenzo, Giulia Mombelli, Giacomo Ciarrapico, Caterina Guzzanti, Rosanna Gentili, Carlo De Ruggieri e Luca Amorosino, che lo ha scelto per “la forza del tema, un tema importante, persino lancinante, e veramente urgente su un problema molto dibattuto, che riguarda coloro che rifiutano i canoni della vita attiva e si chiudono in casa ripiegati sui social. Il film con [...]

Il cortometraggio di Francesco Falaschi vincitore all’Asperger film festival2020-12-21T15:06:01+01:00

Il direttore Boldrini relatore al webinar su salute e welfare responsabile

2020-11-18T11:19:35+01:00

  Fabrizio Boldrini, direttore del Coeso Società della Salute, prenderà parte come relatore al webinar su Salute e Welfare responsabile, che si terrà domani, giovedì 19 novembre, per parlare delle nuove sfide del dopo covid nell’ottica della costruzione di un welfare sanitario responsabile. Rsa e medicina territoriale, assistenza domiciliare e de-ospedalizzazione, telemedicina e continuità della presa in carico: sono alcune delle tematiche emerse dopo la prima ondata della pandemia da Covid-19 in Italia. Questo primo incontro organizzato dalla Rete Welfare Responsabile è dedicato alla discussione di proposte di riforma dell’attuale assetto sanitario del paese, che coinvolga attori diversi a tutti i [...]

Il direttore Boldrini relatore al webinar su salute e welfare responsabile2020-11-18T11:19:35+01:00

Tanti sorrisi per il progetto educativo “Pensieri belli”

2020-08-31T18:31:31+02:00

Il progetto educativo “Pensieri belli”, rivolto ai minori della struttura emergenziale "Il Poggio" a Roselle, organizzato dal COeSO in collaborazione con la Dott.ssa Francesca Pantalei (Educatore Professionale Sociosanitario e Pedagogista responsabile) e la sua collega Luna Pacifici (dottoressa in Psicologia). Un progetto iniziato lo scorso 6 luglio e andato avanti dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30, nell’area verde antistante il Poggio a Roselle, e pensato solo per i bimbi che vivono in quella struttura e che ci hanno vissuto anche tutto il lockdown. Tanti i minori e le famiglie che hanno partecipato e collaborato, con entusiasmo e disponibilità, al [...]

Tanti sorrisi per il progetto educativo “Pensieri belli”2020-08-31T18:31:31+02:00
Torna in cima