Piano integrato di salute: al via il percorso partecipativo con i cittadini

2020-01-22T18:17:18+01:00

Dal 29 gennaio iniziano gli incontri per parlare di stili di vita e politiche migratorie. Chi è interessato può candidarsi, presentando domanda. Al via il percorso partecipativo per coinvolgere i cittadini nella redazione del Pis, il piano integrato di salute, lo strumento di programmazione dei servizi sociali, socio sanitari e socio assistenziali, promosso dal Coeso Società della Salute. Il Pis è un documento fondamentale per indirizzare prestazioni e servizi nei prossimi due anni a partire, proprio, dai bisogni reali espressi dalle persone che vivono nelle zone Colline Metallifere, Amiata grossetana e Grossetana. Saranno molti gli incontri che porteranno alla redazione del [...]

Piano integrato di salute: al via il percorso partecipativo con i cittadini 2020-01-22T18:17:18+01:00

La salute e come la percepiamo: presentati ai Soci della SdS per redigere il Pis

2019-12-23T17:01:36+01:00

Una struttura demografica sbilanciata, dove all’estensione del territorio corrisponde una densità di popolazione distribuita in maniera disomogenea, una scarsa dotazione infrastrutturale, basso reddito e bassi livelli di istruzione: sono questi gli elementi che, ancora una volta, vengono evidenziati nel profilo di salute presentato oggi, venerdì 20 dicembre, all’assemblea dei soci del Coeso Società della Salute (che comprende 20 comuni della provincia di Grosseto e l’azienda Usl Toscana sud est). E’ a partire proprio dal profilo e dall’immagine di salute che, entro marzo secondo quanto stabilisce la legge regionale, dovrà essere redatto il Pis 2020 - 2022, piano integrato di salute, il [...]

La salute e come la percepiamo: presentati ai Soci della SdS per redigere il Pis 2019-12-23T17:01:36+01:00

“Fate il nostro gioco”: un laboratorio interattivo per scoprire le trappole dell’azzardo

2019-12-09T14:27:48+01:00

“Fate il nostro gioco” è il titolo del laboratorio interattivo in programma dal 11 al 17 dicembre a Grosseto. Un’esperienza, a cura della società Taxi 1729 di comunicazione e formazione scientifica, che racconta “i numeri”, il modo in cui le persone li percepiscono e come si fondono con l’istinto per diventare giudizi e decisioni e far capire, attraverso matematica e psicologia, le trappole del gioco d’azzardo. Il laboratorio interattivo, che rientra nelle azioni promosse dal Coeso Società della Salute, insieme all’associazione Slotmob, all’Altracittà e alla cooperativa Uscita di Sicurezza nel progetto “In gioco contro l’azzardo”, sarà inaugurato e presentato alla stampa [...]

“Fate il nostro gioco”: un laboratorio interattivo per scoprire le trappole dell’azzardo 2019-12-09T14:27:48+01:00

“In gioco contro l’azzardo” fa tappa al centro anziani di Grosseto

2019-11-29T10:33:25+01:00

Ancora un appuntamento nell’ambito del progetto “In gioco contro l’azzardo”, promosso dal Coeso Società della Salute, con il patrocinio dell’Agenzia regionale di sanità e la collaborazione di Taxi1729, Slotmob, cooperativa Uscita di Sicurezza, associazione l’Altracittà. Lunedì 2 dicembre, alle 15.30, si parla di azzardo patologico al centro anziani “Ciabatti” dei via de’ Barberi 55 a Grosseto. L’evento vede la collaborazione dell’associazione Auser cittadina. Lunedì, dunque, tutti gli interessati potranno approfondire il tema con Carlo Cefaloni, giornalista e rappresentante dell’associazione Slotmob, che da tempo si impegna nella sensibilizzazione dei rischi del gioco d’azzardo che può rappresentare, nelle sue diverse forme (dalle slot [...]

“In gioco contro l’azzardo” fa tappa al centro anziani di Grosseto 2019-11-29T10:33:25+01:00

Il Comitato di partecipazione si presenta parlando di “Salute e prevenzione”

2020-01-22T09:36:03+01:00

"Salute e prevenzione. Le buone pratiche sul territorio" è il titolo dell'iniziativa promossa dal Comitato di partecipazione della Società della salute per sabato 23 novembre. L'appuntamento è dalle 9 alle 12.30 nella sala "Marraccini" di Banca Tema, in corso Carducci a Grosseto, e l'obiettivo dell'iniziativa è presentare il Comitato di partecipazione alla cittadinanza e promuovere un confronto con i professionisti della sanità e del sociale. Questo il programma nel dettaglio: alle 9 il saluto di Monica Calamai, direttore dell'ospedale Misericordia di Grosseto, Giacomo Termine, presidente di Coeso SdS Grosseto, Mirella Milli, assessore al Sociale del Comune di Grosseto; a seguire presentazione [...]

Il Comitato di partecipazione si presenta parlando di “Salute e prevenzione” 2020-01-22T09:36:03+01:00

A Gavorrano si parla di ludopatia

2019-11-07T13:34:07+01:00

E' in programma venerdì 8 novembre, dalle 17.30, nella biblioteca comunale di Gavorrano uno degli incontri del progetto "In gioco contro l'azzardo", promosso dal Coeso, insieme all'Amministrazione  comunale. Un appuntamento, con gli esperti del movimento Slot Mob, pensato per parlare di ludopatia, la dipendenza dal gioco d’azzardo, una problematica sociale troppo spesso non affrontata e dibattuta che rimane sotto traccia, anche nella comunità gavorranese.

A Gavorrano si parla di ludopatia 2019-11-07T13:34:07+01:00

InVetta: conclusa la prima fase dell’indagine

2019-07-24T14:22:47+01:00

Si è appena conclusa la fase di raccolta dati del progetto “InVetta - Indagine di biomonitoraggio e valutazioni epidemiologiche a tutela della salute nei territori dell’Amiata", uno studio coordinato da Ars, l'agenzia regionale di sanità, nato per approfondire lo stato di salute e i fattori di rischio dei residenti nella zona Amiata Grossetana e Senese. L’indagine, partita a maggio del 2017, ha previsto la selezione di un campione di circa 2000 abitanti, residenti nei comuni dell’Amiata., dai 18 ai 70 anni, estratto dalle liste anagrafiche tenendo conto di età e sesso. La prima fase ha compreso la raccolta di un campione [...]

InVetta: conclusa la prima fase dell’indagine 2019-07-24T14:22:47+01:00

Gioco d’azzardo: in Maremma il 7,4% dei ragazzi sono a rischio. Un progetto per intervenire

2019-04-30T09:13:33+01:00

Si chiama “In gioco contro l'azzardo” ed è il progetto promosso dal Coeso Società della Salute, in collaborazione con una serie di associazioni del territorio, e finanziato dalla Regione Toscana all'interno del piano regionale contro il “Gap” per promuovere azioni a contrastato del gioco d'azzardo patologico. Anche in provincia di Grosseto, infatti, il gioco d'azzardo è una pratica molto diffusa che coinvolge varie fasce di età, tra cui i giovanissimi. Secondo i dati raccolti dall'Agenzia dei monopoli ed elaborati dalla Simurg Ricerche, si stima, infatti, che nel 2017, si siano spesi in provincia di Grosseto oltre 220 milioni di euro. Il [...]

Gioco d’azzardo: in Maremma il 7,4% dei ragazzi sono a rischio. Un progetto per intervenire 2019-04-30T09:13:33+01:00

Sanità 4.0: su Tv9 un ciclo speciali di trasmissioni dedicate al nuovo ospedale Misericordia

2019-04-09T10:23:21+01:00

Prenderà il via martedì 9 aprile, su Tv9, il ciclo di trasmissioni "Sanità 4.0" dedicate alla nuova ala dell'ospedale Misericordia di Grosseto. Quattro puntate di uno speciale curato da Enrico Pizzi, che spiegano tutte le novità legate alla nuova parte del nosocomio grossetano, che porteranno una serie di benefici per i cittadini della provincia di Grosseto. La nuova ala del Misericordia, infatti, è frutto di un investimento da 65 milioni di euro, tra opere strutturali, arredamenti e strumenti tecnologici e consentirà di ripensare anche gli spazi del vecchio ospedale che saranno destinati, in parte, anche alle attività territoriali. All'interno della nuova [...]

Sanità 4.0: su Tv9 un ciclo speciali di trasmissioni dedicate al nuovo ospedale Misericordia 2019-04-09T10:23:21+01:00

“Budget di salute”, un incontro per gli operatori

2019-01-17T15:58:59+01:00

"Il modello del budget di salute" è il titolo dell'incontro rivolto agli operatori pubblici e del Terzo settore che il Coeso Società della Salute ha organizzato per giovedì 7 febbraio, alle 10, alla Casa di riposo "Ferrucci" di Grosseto. Un modo per illustrare il nuovo strumento organizzativo e gestionale introdotto dalla Regione Toscana per realizzare progetti di vita personalizzati per le persone disabili, condivisi e concordati con loro stessi. Un modo per migliorare l'empowerment della persona con disabilità e della sua famiglia, ma anche per responsabilizzare la comunità locale che è parte integrante del progetto di salute.

“Budget di salute”, un incontro per gli operatori 2019-01-17T15:58:59+01:00