Samedi

Home/Samedi
Samedi2021-03-12T10:36:41+01:00

Il progetto Samedi, curare in rete contro le barriere, che vede come capofila il Coeso SdS e partner l’azienda Usl Toscana Sud-Est e l’Università degli studi di Siena, è finanziato dai fondi FAMI del Ministero dell’Interno, e nasce dalla necessità di promuovere politiche di accesso al servizio territoriale e migliorare l’offerta delle prestazioni sociali, soprattutto nei percorsi riguardanti l’immigrazione.
Altro obiettivo è quello di rafforzare le conoscenze e le competenze interculturali degli operatori sanitari e, infine, promuovere attività di prevenzione e diagnosi precoce per l’invio mirato ai servizi territoriali. Il progetto mira a promuovere un nuovo modello di prevenzione basato sulla costruzione di un sistema di comunità, che coinvolga enti pubblici e privati, sul formazione sul campo per gli operatori, su interventi mirati di prevenzione primaria, diagnosi precoce e facilitazione nell’accesso ai servizi.

FONDO ASILO, MIGRAZIONE ED INTEGRAZIONE (FAMI) 2014-2020 PROG 2782 “SAMEDI: capaci di curare in rete, oltre le barriere culturali” cofinanziato dall’Unione Europea

Coordinamento generale

Dr. Massimiliano Marcucci
CoeSo-SdS Grosseto

m.marcucci@coesoareagr.it

Responsabile Scientifico

Dr.ssa Stefania Magi

Medico AUSL Toscana sud est
Direttrice UOS Medicina Interculturale e Percorsi di Inclusione

stefania.magi@uslsudest.toscana.it

Responsabile Direttore area Dipendenze Patologiche

dott. Marco Becattini

Medico AUSL Toscana sud est

marco.becattini@uslsudest.toscana.it

Responsabile per area Salute Mentale

dott. Massimiliano Cerretini

Medico AUSL Toscana sud est

massimiliano.cerretini@uslsudest.toscana.it

Responsabile Youngle-Samedi

Dott. Luca Pianigiani

Psicologo-psicoterapeuta
AUSL Toscana SudEst

luca.pianigiani@uslsudest.toscana.it

Coordinamento operativo

Dr. Marco Costanzo

CoeSo-SdS Grosseto

m.costanzo@coesoareagr.it

Torna in cima